FAE Stories

Israele

"La MTM/HP? È una soluzione innovativa." Così è stata definita la macchina multifunzione FAE dagli addetti ai lavori della Gadtal Engineering Ltd, azienda fondata in Israele da Hanan Golan ben 40 anni fa. Società leader nel campo della stabilizzazione del terreno, la GTE opera in molte applicazioni del settore stradale, dalla costruzione di bacini idrici alle infrastrutture stradali e ferroviarie, sino alla costruzione di aree industriali e residenziali. Ciò comporta una grande esperienza nelle tecniche di stabilizzazione dei terreni, già molto conosciute in Europa ma di recente diffusione in Israele. La stabilizzazione classica del terreno argilloso, che è la base di qualsiasi struttura stradale, si ottiene mediante la fresatura del terreno, la bagnatura e la successiva compattazione da effettuarsi mediante soluzioni specifiche personalizzate. La stabilizzazione chimica, invece, si ottiene mediante l’utilizzo di additivi che creano reazioni multiple, riducono la plasticità del terreno argilloso, ne migliorano la lavorabilità e ne aumentano la resistenza.

È anche grazie alla buona conoscenza di queste tecniche che la GTE è riuscita a sviluppare molti importanti progetti in Israele, che le hanno consentito di ottenere di diritto la leadership nel campo stradale in quel paese. Sono molte le importanti commesse portate a termine negli ultimi anni: solo per citarne qualcuna l’autostrada Cross Israel, alcuni tratti dell’autostrada 6 e la tangenziale Krayot (sezione C).

Come partner principale per la buona riuscita di queste opere, la GTE ha scelto FAE, e nello specifico la MTM/HP, una macchina multifunzione progettata per essere utilizzata con trattori di potenze medio-alte.
La MTM/HP ha realizzato anche 5 km di strada nelle vicinanze di Nazareth. Collegata a un trattore John Deere 300 CV, la MTM/HP dotata di impianto di iniezione ad acqua FSC – Full Control System ha compiuto un lavoro di road recycling, quindi di fresatura di uno strato di 10 cm d’asfalto e infine una stabilizzazione a 30 cm di profondità, con l’aggiunta di cemento.

La presenza di sassi nel terreno non ha generato alcun problema e non ha influenzato la velocità di avanzamento del lavoro perché la MTM è progettata proprio per lavorare in questa specifica condizione.

Tra le innovazioni che sono maggiormente piaciute alla Gadtal Engineering c’è la camera di triturazione a geometria variabile: grazie al rotore mobile, regolabile idraulicamente dalla cabina del trattore, il volume della camera di triturazione aumenta in funzione della profondità a cui si lavora. Avendo quindi il solo rotore che penetra nel terreno, gli sforzi di trazione sono più contenuti e permettono una riduzione dei consumi di carburante, un incremento della velocità operativa e quindi una riduzione dei tempi di realizzazione del lavoro. Mr. Doron Golan, direttore della GTE, ha definito la MTH/HP “una macchina fantastica e FAE Group un’azienda efficiente e innovativa” tanto da considerare al più presto l’acquisto di un nuovo modello, una MTH, top di gamma della linea stradale di FAE Group.

Condividi la tua storia con noi! Scrivi a: fcarlet@fae-group.com

Per ulteriori informazioni: Multifunzione