FAE Stories

Australia

Questa storia ci porta in una fattoria australiana situata a circa un’ora di macchina da Melbourne, nello stato di Victoria. La struttura, che si trova nella località di Kyneton, si occupa di allevamento, soprattutto di pecore ma sono presenti anche coltivazioni di cereali e foraggio. Il responsabile, Pet Gramlick vi lavora insieme a due collaboratori.

“Abbiamo acquistato una FAE STCH/HD-225 nel 2018 per effettuare lavori di gestione della vegetazione” racconta Pet. “La fattoria si estende su un territorio di 8.000 metri quadri, coperti per il 70% da rocce composte da basalto vulcanico e arenaria. Avevamo bisogno di rendere la gestione della proprietà più funzionale, ad esempio raggiungendo il bestiame con i trattori e rendendo accessibili alcune aree prima raggiungibili solamente in moto”.

La FAE STCH è una frantumasassi per trattore con rotore a utensili fissi e le tre versioni disponibili (con larghezze di lavoro pari a 200, 225 e 250 cm) la rendono ideale per vari tipi di applicazioni, in particolare per trattare terreni con grandi quantità di sassi.

“Abbiamo abbinato la macchina al nostro Fendt 936 e abbiamo iniziato subito a lavorare. L'arenaria è stata trattata senza problemi, anche per quanto riguarda l’usura degli utensili. Quando siamo arrivati al basalto il lavoro si è fatto molto più difficile ma la FAE l'ha comunque gestito bene”, continua Pet. “Dobbiamo lavorare oltre 5.600 metri quadri di terreno, di cui il 70% di arenaria e il 30% di basalto. Mancano ancora 1.200 metri quadri: dovevamo senz’altro affidarci ad una macchina dalle prestazioni eccezionali!”.

Come si è svolta la lavorazione? “Prima abbiamo pre-trattato l'area da bonificare, rimuovendo tutti i massi troppo grandi per essere frantumati e lasciando solo quelli con una dimensione di circa 40 cm di diametro. Poi abbiamo lavorato il terreno con la STCH dotata di appositi utensili STC/3/HD, frantumando tutta la roccia residua (anche di grandi dimensioni) fino a una granulometria di 2 cm. Abbiamo lavorato fino a una profondità di circa 15 cm, ad una velocità che variava da 0,6 a 1,3 km/h e il consumo medio di carburante è stato di 28 litri all'ora.

Alla fine del lavoro qual è il commento generale sulla FAE? “È una macchina impressionante! Ha bonificato così tante aree, che il reddito extra che ne abbiamo ricavato ci ha permesso di ripagarla in un solo anno! Anche gli utensili sono durati molto, sull’arenaria circa 600 ore. La manutenzione, poi, è stata molto facile: non abbiamo mai avuto alcun problema.”

Ringraziamo Pet per la sua testimonianza e gli auguriamo di sfruttare la sua FAE per molto tempo ancora!

Per ulteriori informazioni: STCH

Condividi la tua storia con noi! Scrivi a: fcarlet@fae-group.com